Tempura nera di verdure, frutta e pesce

Ingredienti per 4 persone:

2 cucchiai di farina 00
2 cucchiai di farina di riso Venere Gli Aironi
2 cucchiai di semola di grano duro
acqua frizzante freddissima
3 cubetti di ghiaccio
olio di semi di arachide per friggere
verdure di stagione (asparagi, carciofi, zucchine con  i loro fiori, carote, cipollotti freschi)
mele
gamberetti e alici
sale maldon q.b.

PREPARAZIONE: 

In una ciotola miscelate le tre farine e aggiungete acqua fino a che non diventa una pastella simile alla consistenza dello yogurt (non quello compatto, ovviamente); sciogliete bene i grumi mescolando energicamente e quando è pronta aggiungete i cubetti di ghiaccio. 
Nel frattempo avrete messo a scaldare l’olio (il fritto per essere buono e asciutto necessita di una buona quantità di olio, non siate tirchi! Non è vero che se c’è tanto olio ne assorbiranno di più, funziona esattamente al contrario! Per intenderci almeno 3 dita di olio) in una capace padella, quando sarà caldo intingete i fiori nella pastella e scolatela un pochino; immergeteli nell’olio fino a coloritura (io li preferisco un po’ chiari, ma lì si tratta di gusti): lo shock termico che avviene tra la pastella ghiacciata e l’olio bollente farà rimanere croccante il vostro fritto! Salate solo alla fine, un attimo prima di servire con Sale Maldon o fiocchi di sale.

Durante la VERCELLI RICE EXPERIENCE abbiamo portato foodblogger e foodwriters a fare un giro al mercato di Vercelli per acquistare i prodotti che sarebbero serviti per il laboratorio culinario.
Questa è la ricetta di:

Katia
pappaecicci.com
#vre129

Questa ricetta fa parte del progetto #VRE1 – VERCELLI RICE EXPERIENCE.

vre_icon

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere in anteprima notizie, ricette, inviti ad eventi, sconti e scaricare materiali esclusivi!

[mc4wp_form id=”22156″]

POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI